Chi siamo

Il Comitato dei Genitori è un organismo autonomo formato dai genitori degli alunni che si prefigge di promuovere attività e iniziative che valorizzino la scuola a favore del benessere di tutti gli allievi.

Che cosa può fare?

Scopo primario è essere un organo propositivo e collaborativo che tenga in primaria considerazione il benessere e la crescita dei nostri ragazzi a favore di pari opportunità e dignità al di là di razza, religione e stato sociale.

Aiuta i genitori a conoscere e capire meglio la scuola dei propri figli e a contribuisce alla vita della scuola con proposte e iniziative. Promuove la collaborazione dei genitori con le altre componenti della scuola perseguendo finalità di carattere sociale, culturale e civile.

Favorisce lo scambio di informazioni costruttive tra i genitori, la comunicazione con e tra i rappresentanti di classe, le relazioni con gli altri organi collegiali e con l’ufficio di dirigenza, le relazioni con gli Enti che operano per la scuola.

Organizza iniziative di informazione e formazione (incontri, conferenze, dibattiti, corsi) sui temi relativi a scuola e famiglie e su problemi ed esigenze dei ragazzi della scuola.

Mette a disposizione della scuola tempo, energie e idee dei genitori.

Analizza problemi di natura logistico ed organizzativa relativi alla struttura scolastica formulando eventuali proposte da sottoporre agli organi collegiali interessati (Consiglio di istituto, collegio docenti e consigli di classe)

Che cosa non può fare?

1) Accedere a dati anagrafici e sensibili degli alunni della scuola. – È necessario rispettare tutte le norme relative alla privacy.

2) Rappresentare lamentele relative a insegnanti, personale ATA, ragazzi. – A questo proposito gli organi competenti sono gli insegnanti direttamente interessati, il Consiglio di Classe, il Dirigente Scolastico.

3) Prendere impegni e decisioni con Enti terzi (banche, comuni, enti pubblici) in nome e per conto della scuola, del Dirigente o degli insegnanti.